ABILITAZIONE COMMERCIALISTA IN SPAGNA
 

Ottieni l'abilitazione di commercialista in Spagna con la convalida della laurea italiana presso l'università spagnola e diventa cosi commercialista senza esame di stato!

La Spagna è l'unico paese dell'unione europea in cui l'accesso alla professione di Dottore Commercialista non è condizionata al superamento di un esame di abilitazione né allo svolgimento di un periodo di pratica.

Il giovane neolaureato in economia, scienze delle finanze e scienze politche con indirizzo e economico, grazie ai nostri avvocati professionisi nel settore, può iscriversi al "Colegio de los Economistas" (Ordine dei commercialisti spagnolo). Di Conseguenza chi intenda esercitare la professione di dottore commercialista dovrà solo iscriversi al suddetto collegio previo pagamento della relativa tassa di iscrizione e potrà benificiare del differente regime spagnolo di accesso alla professione attraverso due tipi di procedimenti:
 

PROCEDIMENTO CONVALIDA

 

  • Studio preventivo del piano di studi conseguito in Italia per procedere alla convalida in Spagna.
  • Iscrizione agli esami utili per effettuare la convalida universitaria.
  • Superato gli esami, Sife si occuperà dell’iscrizione presso il “colleggio de los Economistas” de Madrid.
  • Per esercitare in Italia come commercialista inseguito, ottenuta l’omologazione, sarà necessario un’istanza al ministero della giustizia che sarà valutata dagli organi competenti in Italia.
     

 CONVALIDA TITOLO ITALIANO IN SPAGNA
 

La Convalida universitaria consiste in un esame inerente  le materie differenti dall'ordinamento spagnolo, a seconda del piano di studio del candidato.

  • L’esame di ogni materia si svolgerà su  quesiti a risposta multipla;

 

ISCRIZIONE ALL'ORDINE IN SPAGNA E RICONOSCIMENTO IN ITALIA

ministero della giustizia consiglio dell'ordine dei commercialisti
 

Ecco quindi che anche per il neolaureato italiano che voglia acquisire il titolo di dottore commercialista senza sostenere alcun esame abilitativo come prevede invece la normativa italiana, si rende assolutamente percorribile questa via che prevede alcuni passaggi ben precisi:

  • Convaldia del titolo di laurea in Spagna.
  • L'iscrizione al “Colegio de los Economistas”.
  • Il riconoscimento in Italia del titolo professionale spagnolo presso il Ministero di Giustizia. 
    Tale riconocimento può essere soggetto a misure compensative o un esame presso il consiglio dell'ordine.
     

La disciplina normativa è contenuta in svariate direttive dell’Unione Europea, direttiva 2005/36/CE e a livello nazionale nei seguenti decreti legislativi115/1992, 319/1994 e 277/2003 che hanno aperto con decisione a questa possibilità come confermato dai numerosi riconoscimenti che appaiono sulla Gazzetta Ufficiale.