Come richiesto da tantissimi interessati negli ultimi mesi, pubblichiamo come esempio uno dei tanti decreti ricevuti nelle ultime settimane da una cliente Sife, precisamente in data maggio 2017:

 

Decreto MIUR ottenuto da Sife Formazione a Maggio 2017 

 

Questo a conferma che ad oggi, luglio 2017, il ministero dell'istruzione italiano rilascia decreti di riconoscimento rispetto al percorso formativo conseguito in Spagna, come da prassi consolidata accogliendo le istanze in conformità con la regolamentazione europea.

Precisiamo che tutte le istanze sono suscettibili di rigetto se prive dell' Acreditación, documento indispensabile per l'accoglimento dell'istanza e rilasciato dal ministero di educazione spagnolo solo attraverso procedure severe sul controllo di qualità e regolarità del percorso conseguito in Spagna. Tale documento distingue la Spagna da alcuni paesi dell'Unione Europea, come Bulgaria e Romania, nei quali è molto complicato ottenerla dato che la qualità dei percorsi non è sempre conforme allo standrad europeo e soprattutto per i parametri qualitativi imposti dal Miur italiano. Inoltre in paesi dell'est come questi il sistema educativo è tanto diverso anche nella stessa struttura didattica ( Non esiste una corrispondenza perfetta tra secondarie medie e primarie) che il Miur è costretto a rigettare chiedendo almeno 2 anni di esperienza nella scuola pubblica rumena o bulgara, requisito che rende impossibile il riconoscimento in Italia.
 

NOTA MIUR 03/2017 ABILITAZIONI IN SPAGNA

In merito alla nota del miur in quanto circolare amministrartiva precisiamo che non può essere applicabile nè può essere presa in conisderazione se non convertita in legge, legge che ad oggi non è stata emanata e che sarebbe in ogni caso totalmente contraria alla direttiva comunitaria europera 36/2005.
La nota in ogni caso conferma nella maniera più assoluta la validità delle abilitazioni in Spagna e il loro riconoscimento, dando giusto rilievo solo a quelle conseguite in maniera regolare, conformi alle leggi spagnole ed europee in base alle ore di tirocinio e CFU.
Le tre condizioni scritte nella nota possono essere raggiunte solo per coloro che seguono percorsi abilitanti conformi alla legge, dato che solo chi si abilita regolarmente può altrettanto regolarmente partecipare al concorso o iscriversi nelle graduatorie. 
Ricordiamo che seppur non applicabile ad oggi la nota non impone assolutamente la vittoria o partecipazione al concorso ma basterebbe anche la semplice iscrizione nelle graduatorie regionali spagnole.

Aggiugiamo per maggiore chiarezza che nei stessi fatti da marzo ad oggi il Miur non ha aggiunto i requisiti della nota tra i requisiti documentali della stessa istanza che il medesimo ministero propone per il riconoscimento in Italia.
Nel link sotto alleghiamo il modulo che il Miur prevede come istanza ed è più che palese che i 3 requisiti non sono stati tradotti in legge e che quindi non possono essere imposti nè sono richiesti nell'istanza dallo stesso ministero.

http://www.istruzione.it/allegati/2016/Nuova_domanda_Paesi_UE.pdf

Chiarimenti dalla Ue sulla Nota Miur 17/03/2017: Il concorso non può essere un requisito per l’abilitazione.

Aggiornamento Nota Miur:

Il Consiglio di Stato, con l’Ordinanza n. 4709 pubblicata il 30.10.2017, ha accolto il reclamo cautelare sospendendo la nota ministeriale n. 2179 del 17.03.2017.

 

Per maggiori dettagli sull' Acreditación e il suo valore:

http://www.sifeformazione.com/acreditacion/