I docenti che abbiano conseguito l'abilitazione all'insegnamento all'estero, e vogliano esercitare in Italia la propria attività, devono chiedere il riconoscimento del titolo professionale presso il MIUR Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione.


Il riconoscimento può riguardare:
Titoli conseguiti nei Paesi dell'Unione Europea
Titoli conseguiti in Paesi non comunitari

Sife si occuperà di tutta la pratica buracratica fornendo assistenza e consulenza sia per la presentazione della domanda di riconoscimento sia la valutazione del buon esito della stessa.

In applicazione della Direttiva 2005/36/CE, recepita in Italia con il Decreto legislativo n. 206 del 6 novembre 2007, è possibile presentare richiesta di riconoscimento per le professioni di:


– Docente di scuola dell'infanzia;
– Docente di scuola primaria;
– Docente di scuola secondaria di primo grado;
– Docente di scuola secondaria di secondo grado.

Il riconoscimento può essere richiesto per gli insegnamenti per i quali l'interessato sia legalmente abilitato nel Paese che ha rilasciato il titolo ed a condizione che tali insegnamenti trovino corrispondenza nell'ordinamento scolastico italiano.

 

decreti miur docenti

Per consultare la pagina dedicata, sulla quale sono anche pubblicati periodicamente i Decreti di riconoscimento, clicca qui.


Riconoscimento della formazione professionale di docente conseguita in Spagna


Con particolare riferimento alle formazioni professionali offerte in modalità e-Iearning da Università spagnole, molte delle formazioni professionali di "Master de Profesorado" realizzano il tirocinio esterno interamente presso istituzioni scolastiche italiane statali o paritarie e spesso gli esami finali che dovrebbero, per normativa spagnola, svolgersi presso le Università spagnole coinvolte, sono effettuati in Italia.

400_F_8166442_3OeG9Ve1RQ6fN7vw87q0M0TlEuK5pnUj

Con nota n. 7277 del 25/11/2014, il MIUR evidenzia che le formazioni professionali di "Master de Profesorado" con  tirocini formativi svolti in Italia così conseguite non saranno prese in considerazione ai fini del riconoscimento della professione di docente in Italia dal ministero e per giunta Sife Formazione non avvierà pratiche di riconoscimento provenienti da altre agenzie o percorsi formativi conseguiti in queste modalità non regolari.